Formula 1 Australia 2012: la Rai sbarca su Twitter ma parte col piede sbagliato

Scritto da: -

Questa mattina in occasione del Gran Premio inaugurale della stagione 2012 di Formula 1 è stato battezzato un nuovo account Twitter Rai dedicato al mondo dei motori. La partenza, però, non è delle migliori.

F1Rai- Twitter.png

Durante il Gran Premio in Australia di Formula 1 che ha dato il via al campionato 2012, è stato aperto un profilo su Twitter chiamato @F1RAI. Subito, però, sono piovute critiche da ogni dove: non una delle partenze migliori.

Se il buongiorno si vede dal mattino, l’account Rai dedicato alle quattro ruote non avrà vita facile. Il battesimo, come spiega Luca Perugini nel suo blog, è avvenuto questa mattina tra le critiche degli utenti che hanno interagito.

Buongiorno a tutti gli appassionati. Mandateci le vostre richieste e le vostre domande ai nostri esperti e opinionisti. Vi risponderemo” è stato il primo cinguettio, alle 6 meno dieci del mattino: nessun avatar, nessuno sfondo. Eppure si sapeva che il Gran Premio sarebbe stato oggi, quindi era possibile organizzarsi con calma per  partire alla grande. Così non è stato, e la disorganizzazione ha regnato sovrana.

Il secondo Tweet, ringrazia i Followers e chiarisce che l’account è a disposizione di chi voglia fare domande per il post gara: in questo modo, di fatto, si riduce Twitter ad un semplice strumento dove porre domande, sfruttando solo in parte il suo potenziale. Gli utenti fanno notare il loro disappunto e, subito, i cinguettii prendono una piega diversa.

NON INTENDIAMO RISPONDERE A CHI USA QUESTO STRUMENTO SOLO PER INSULTARE” scrive @f1rai. La confusione sembra regnare e dopo qualche tempo, arrivano le scuse dell’account: “Scusate per quella che vi sarà parsa improvvisazione. Abbiamo deciso di aprire il ns Tweet a ridosso della trasmissione. Questo ha comportato una serie di problemi in quanto la gestione è nelle mani degli stessi che gestiscono la diretta TV. Cercheremo di organizzarci. Vorremmo usare Tweet come fonte di domande per i ns opinionisti soddisfando molte richieste“.

Insomma, non una delle figure migliori, che poteva benissimo essere evitata con un minimo di organizzazione in più: aprire un account Twitter è semplice, ma gestirlo al meglio, come credo sia intenzione Rai, è ben altra cosa. Adesso i tecnici avranno tempo fino al prossimo Gran Premio per far sì che le cose vadano per il meglio, come hanno specificato nell’ultimo cinguettio.


Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Tweetblog.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Tecnologia di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano